Basta con l’aumento dei casi di cancro nel nostro Paese. Pensate cari amici che una persona su quattro ha il cancro. Inaccettabile. Ciò significa che ogni famiglia ha una persona con il cancro a casa. Non possiamo tollerare una situazione simile.

Noi vogliamo fare una lotta importante per abbattere la malattia del #cancro nel nostro Paese. Basta con chi vuole guadagnare su questa malattia. Noi vogliamo investire affinché in pochi anni questa piaga venga eliminata.

Il nostro Paese può prosperare se la sovranità è dei cittadini e se saranno concretizzate le prospettive volte al benessere del nostro Paese.

Un ulteriore punto importante è legato all’ordinamento dello Stato. Vogliamo uno Stato snello e innanzi tutto una Repubblica Federale. Abbiamo bisogno di uno Stato Federale con sei stati federati che avranno autonomia gestionale e nessuno dipenderà dall’altro.

Credetemi che ogni Stato ha le risorse per prosperare. Tuttavia serve una gestione che metta a frutto i punti di forza di ogni territorio. Sicuramente una situazione ben diversa da quella attuale che mal si concilia con una evoluzione costruttiva.

Amici poi vogliamo intervenire per agevolare la situazione delle famiglie. Quando nasce un bimbo, la madre deve poter stare insieme a lui fino al terzo anno di età, senza il timore di perdere il proprio lavoro.

Quindi vogliamo una maternità che duri tre anni e che permetta alla #famiglia di poter contare su tutte le risorse economiche che gli spettano.

Per il Movimento Liberazione Italia anche la figura del Padre risulta fondamentale per la crescita del bambino, come dimostrato dagli studi scientifici. Quindi il padre deve poter tornare a casa due ore prima dal lavoro ogni tre giorni, per poter stare vicino al bambino. Questa soluzione è stata adottata da alcuni Paesi del nord con successo.

Vogliamo investire sulla famiglia perché è dal nucleo famigliare si può creare un tessuto sociale forte e solido. La politica deve essere al servizio del cittadino e non il contrario. Solo con questo tipo di ottica possiamo veramente migliorare il nostro Paese e il futuro per i nostri figli.