COMUNICATO STAMPA

L’11 Aprile 2018 la Corte Costituzionale ha dichiarato parzialmente fondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 1475, comma 2, del Codice dell’ordinamento militare nella parte in cui vieta ai Carabinieri e ai Militari di costituire associazioni professionali a carattere sindacale, come è accaduto nella Polizia di Stato nel 1981.

La Corte Costituzionale ha quindi tolto il divieto di costituire sindacati nelle Forze Armate, vietando però ai militari il diritto di sciopero e imponendo alcune restrizioni attesi i loro compiti di difesa del territorio e della Patria.

Il Gen. Antonio Pappalardo si è rallegrato vivamente per la decisione della Corte, attesa sin dal 1989, da quando l’alto ufficiale, quale Presidente del COCER Carabinieri, si scontrò con il potere politico che negava ai Carabinieri e ai Militari la libertà di associazione per la difesa dei loro diritti e interessi.

Lo scontro più clamoroso avvenne nel 1989 con la pubblicazione della relazione “Sullo stato del morale e del benessere del personale”, divenuto documento storico,  che fu una pesante denuncia contro la casta politica e taluni vertici dell’Arma e delle Forze Armate che facevano ogni genere di soprusi nei confronti del personale dei gradi più bassi.

Il Generale Pappalardo ha ricordato l’eroico sacrificio dei delegati del COCER del 5° Mandato, e degli altri che seguirono, che furono sottoposti a procedimenti penali e disciplinari per aver osato tutelare la dignità dei colleghi.

In questo momento, storico per la storia dell’Arma dei Carabinieri e delle Forze Armate, il Generale Antonio Pappalardo ha costituito il Sindacato “Scudo dei Carabinieri”, con relativo Statuto, al quale possono subito aderire tutti i Carabinieri in servizio e in congedo e simpatizzanti dell’Arma.

Chi intende aderire può inviare la richiesta a federscudo@gmail.com o telefonare alla segreteria del SUPU (Sindacato Unitario del Personale in Uniforme) 06/89024969 o Fax 06/45677908.

Non è richiesta alcuna autorizzazione ai propri comandi.

I Militari di tutte le Forze Armate possono aderire al SUPU, inviando la richiesta a pinosupu46@gmail.com.

Da oggi vi è un difensore dei Carabinieri e Militari, attento e determinato.

Tutti possono scrivere al Generale Antonio Pappalardo, Presidente dello Scudo dei Carabinieri e del SUPU, e al Commissario Giuseppe Pino, Segretario Generale, all’indirizzo di via Corso Vittorio Emanuele 154, Roma.

 

Segretario Generale Giuseppe Pino

Presidente Antonio Pappalardo