Si comunica che in data 13 dicembre 2017 il Consiglio Direttivo Nazionale del Movimento Liberazione Italia, si è riunito in Roma e, alla presenza del Comitato dei Saggi, presieduto dal Generale Antonio Pappalardo, ha deliberato, all’unanimità, di procedere all’arresto di Sergio Mattarella il 21 dicembre 2017, per i reati che sono elencati nel verbale di arresto, allegato. Il Popolo sovrano potrà affluire, se lo vorrà, spontaneamente il 21 dicembre alle ore 14,00 in piazza Santissimi Apostoli di Roma, da dove partirà una delegazione del Movimento, guidata dal Generale Antonio Pappalardo, Commissario Giuseppe Pino, Prof. Salvatore Rainò, Avvocato Carlo Priolo, Avvocato Antonello Secchi, Imprenditore Roberto Iacobucci, Generale Aldebrano Micheli, per portarsi in Piazza del Quirinale. Dovendosi svolgere l’operazione nella massima legalità e nel rispetto delle norme, si prega codesta Questura di Roma di voler disporre adeguati servizi di tutela delle persone sopra indicate affinché le stesse possano compiere il loro dovere senza subire violenze, provocazioni o infiltrazioni da parte di facinorosi, e così procedere all’arresto, con le modalità che saranno indicate con atto scritto dai legali del Movimento. I medesimi Avvocati hanno già inviato una comunicazione alla Procura della Repubblica di Roma sull’arresto di Sergio Mattarella, che avverrà nel rispetto della legge e dopo eventuali decisioni dell’Autorità Giudiziaria che dovranno pervenire prima del 21 dicembre, delucidando se i parlamentari risultano convalidati o meno, al fine di evitare la perpetuazione del delitto di usurpazione di potere politico, reato permanente, che ha già portato al delitto di abuso d’ufficio con l’approvazione delle nuova legge elettorale, detta Rosatellum, nulla in quanto approvata da parlamentari convalidati su una legge inesistente. Pino Giuseppe Antonio Pappalardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *